Urban

Rubini agghindano il collo flessuoso
profumato di viole.
Velluto d’oriente la avvolge sul patio.
La sua bocca, mora succosa su un letto di spezie.

 
x